Ente strumentale della Fondazione Compagnia di San Paolo

Trapezio

Verso un nuovo equilibrio

Home / Bonus X / Trapezio

Sostiene le persone nel trovare un nuovo equilibrio quando un evento destabilizzante compromette e sconvolge la quotidianità.

Stato:

Domanda aperta

CONTROLLA DI AVERE TUTTI I DOCUMENTI:

  • ISEE in corso di validità
  • Carta identità o passaporto in corso di validità

In cosa consiste il programma?

Trapezio offre sostegno se hai vissuto un evento destabilizzante (lutto, separazione, malattia, perdita del lavoro, …) che ha sconvolto la normalità della tua vita e rischia di comprometterne la quotidianità, facendoti scivolare nella povertà. Con Trapezio intraprendi un percorso che ti sostiene nella ricostruzione di una nuova stabilità e ti accompagna nella definizione e realizzazione di un progetto personale, partendo delle tue idee e capacità.

 

Quali sono i requisiti per aderire al programma? 

  • Età compresa tra i 18 e i 67 anni.
  • Aver vissuto un evento improvviso e destabilizzante negli ultimi 2 anni.
  • Aver subito la diminuzione o l’azzeramento delle entrate economiche (redditi da lavoro, rendite, etc.) a causa di questo evento.
  • ISEE ordinario in corso di validità compreso fra 5.000 e 15.000 euro.
  • Cittadinanza italiana o straniera con regolare documento di soggiorno.
  • Residenza in uno dei seguenti comuni: Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pecetto Torinese, Pino Torinese, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Torino, Venaria Reale.
  • Non essere in carico o non avere ricevuto negli ultimi tre anni sostegni da altri programmi dell’Ente (escluso il programma DigitAll).

 

Oltre a rispettare questi requisiti, puoi fare domanda a Trapezio solo se:

  • Avevi un equilibrio economico che hai perso a seguito dell’evento destabilizzante.
  • Hai un’idea/progetto di vita che, se realizzato, ti permetterà di costruire un nuovo equilibrio.
  • Hai il tempo, le energie e la disponibilità necessari per metterti in gioco e lavorare sulla costruzione del tuo nuovo progetto.

 

Come funziona Trapezio?

Se la domanda viene accolta inizierai un percorso 6 incontri in cui:

  • Verrà verificata, valutata e approfondita la situazione descritta nella domanda di accesso.
  • Verrai sostenuto nella definizione del tuo progetto di riequilibrio.
  • Potrai presentare il tuo progetto alla “Commissione Trapezio” che valuterà gli obiettivi proposti, i tempi di realizzazione e le risorse necessarie.

 

Cosa ti sarà offerto?

Se il tuo progetto verrà approvato dalla Commissione, ti sarà offerto:

  • Un tutor per sostenerti nella realizzazione della tua idea/progetto con colloqui di monitoraggio e accompagnamento.
  • L’accesso a consulenze e servizi specifici.
  • Un tempo di 12, 24 o 36 mesi per la realizzazione della tua idea/progetto di vita.
  • Un sostegno economico, definito sulla base del progetto approvato.

 

 

 

 

 

 

È un evento improvviso e al di fuori del tuo controllo. Ad esempio, è un evento destabilizzante la morte di un famigliare, una malattia che altera improvvisamente e drasticamente lo stile di vita, una separazione o la perdita del lavoro.

Trapezio non ti dà finanziamenti per l’apertura di attività commerciali, ma ti sostiene economicamente nel quotidiano tuo e della tua famiglia, permettendoti di orientare altre risorse all’avvio della tua attività.

Sì, se ricadi in una di queste possibilità puoi presentare un ISEE diverso da quello richiesto:

  • per coloro che presentano un ISEE ordinario superiore a € 15.000: è possibile allegare all’ISEE ordinario anche un ISEE corrente che deve essere compreso tra € 0,00 e € 15.000
  • per coloro che sono in fase di separazione è ammissibile un ISEE ordinario pre-separazione superiore a € 15.000 (fino ad un massimo di € 35.000).
  • per gli studenti inseriti nella Convenzione tra l’Ufficio Pio e l’Università di Torino e Politecnico di Torino è ammissibile un’ISEE anche inferiore a € 5000.

Sì, ma se l’impoverimento è collegato alla chiusura o al fallimento della tua attività imprenditoriale occorrerà approfondire la situazione.

La domanda di accesso al programma va compilata esclusivamente online, cliccando su “Compila la domanda“.

Se necessiti di aiuto per la compilazione della domanda è disponibile la “Guida alla compilazione della richiesta” in fondo alla pagina. Per ulteriori dubbi puoi contattare i nostri operatori cliccando su “Info e Contatti“.

Durante la compilazione è possibile inserire un indirizzo mail: in tal caso ti verrà inviata in automatico una ricevuta nella tua casella di posta. Se non hai inserito un indirizzo mail, sarà sufficiente vedere a fine compilazione la schermata “La tua domanda è stata correttamente inviata”, che ti informa della corretta compilazione della domanda e del suo inserimento in una graduatoria di selezione. Contestualmente comparirà un codice alfa numerico, con il quale sarà possibile verificare lo stato della domanda cliccando su “Verifica lo stato della domanda“.

Il programma può accogliere solo un numero limitato di domande ogni anno e provvederemo a pubblicare una graduatoria, avvisandoti se sarai ammesso.

In alcuni casi un operatore dell’Ufficio Pio potrà contattare le famiglie per un approfondimento sulla situazione descritta nella domanda.

Scopri i racconti dei protagonisti

Scopri